Gravi-DANZA

Danza in Gravidanza, si può fare?

La risposta non può che essere positiva, certo dipende tutto dall’intensità con la quale intendiamo praticare questo tipo di attività motoria. E’ universalmente riìconosciuto che non esistono controindicazioni alla pratica sportiva men che mai a quella della danza che al movimento fisico aggiunge la musica e la libertà di poter esprimere i propri sentimenti. A questo si aggiunga l’effetto benefico della musica sul bambino che nato o ancora in pancia potrà cullarsi sulle note e trovare tranquillità e serenità.

E’ un modo di vivere la maternità che induce a conoscere meglio se stessi, il proprio corpo e le sue potenzialità. Gli effetti benefici del movimento abbinati a quelli della danza favoriscono l’attivazione degli ormoni del piacere migliorando il benessere psichico e fisico della mamma, allontanando stress, ansia e fastidi fisici. Il bambino, allo stesso modo, recepisce gli umori della mamma e la situazione di benessere lo induce alla serenità. La musica e il movimento possono essere utilizzati come strumenti per il controllo del dolore durante il travaglio, migliorando l’umore e inducendo al rilassamento.

La danza in gravidanza può essere intesa come un doppio investimento, da una parte i benefici sulla mamma che migliorano il suo umore e il rapporto con il proprio corpo, dall’altra i benefici sul bambino che migliora carattere e attitudini. Potremmo portare numerosi esempi di bambini che abituati sin dal concepimento all’ascolto della musica e alla pratica del movimento hanno sviluppato poi una maggiore sensibilità e creatività, integrando la loro formazione ed educazione di base, distinguendosi per doti intellettive e contenuti.

Pertanto basta avere l’intenzione di frequentare un corso di danza e quanto al genere si può spaziare dalla classica alla moderna a quella del ventre, non c’è limite!

Maggiori informazioni presso la segreteria della scuola: 066620223, 3386552523, info@lespremieres.it