Ginnastica dolce, l’elisir di lunga vita…

 

Presso la scuola Les Premieres si pratica, ormai da molti anni, la “ginnastica dolce”. Con tale espressione si indica un tipo di attività fisica che si può svolgere in ambienti chiusi (sale, aule, scuola) o all’aperto (parchi attrezzati), dietro la guida di un istruttore, caratterizzata dalla bassa intensità di esercizio. Alcuni movimenti possono essere riprodotti anche in casa per conto proprio in modo da dare continuità all’azione intrapresa o cominciata con l’istruttore.  Si tratta di una ginnastica eseguita con movimenti lenti, graduali e accompagnata da una piacevole colonna musicale che favorisce il movimento fisico e il rilassamento psichico.

La “ginnastica dolce” è un esercizio ginnico “soffice” studiato per avvicinare al movimento le persone sedentarie, gli anziani o tutti coloro che hanno problemi di tipo articolare o muscolare e non possono eseguire le attività motorie tradizionali. La ginnastica dolce consiste in movimenti semplici: piegamenti, allungamenti e stretching, eseguiti in modo da non richiedere a muscoli e articolazioni eccessivi sforzi. L’intensità di ogni esercizio è connaturato alle potenzialità di ciascun praticante in modo da garantire un buon lavoro a livello individuale e dei risultati specifici.

Praticare la “ginnastica dolce” produce benefici anche per la mente. L’attività muscolare infatti permette di attenuare tensioni e stress scaricandoli proprio nel movimento e nel ritmo della colonna musicale. Favorisce la socializzazione non solo nella classe (con nuove amicizie e contatti) ma anche con l’esterno, in quanto l’umore migliora allontanando la minaccia di depressioni causate dall’isolamento o dalla scarsa fiducia in se stessi e sulle proprie capacità fisiche. Il miglioramento dell’aspetto fisico, di quello psichico e la capacità si socializzazione sono fattori determinanti per il raggiungimento o il ritrovamento di sicurezza, autostima e consapevolezza.

Praticando la regola del numero chiuso, le lezioni sono personalizzabili al genere di obiettivo che si intende raggiungere. Inoltre, la lezione può essere caratterizzata per l’introduzione di esercizi di Pilates e l’uso di appositi attrezzi (ring, roller, ecc..).