Pilates

pilates

Il Pilates nasce come disciplina fisica e mentale applicata alla danza dall’ingegno di J. H. Pilates, insegnante e danzatore tedesco dei primi del ‘900. La tecnica Pilates segna la rivincita della tonicità e salubrità del fisico sulla precarietà della salute a cui l’ideatore si sottrasse con volontà e passione.

La tecnica Pilates, arricchita dalle moderne scoperte mediche e procedure riabilitative, fa affidamento sulla concentrazione, sul controllo della respirazione, sull’esecuzione precisa e bilanciata di esercizi fisici e mentali ai fini del raggiungimento della perfetta tonicità muscolare, dell’armonia corporea e dell’equilibrio psichico.

CHI PUO’ TRARNE GIOVAMENTO
– ballerini e danzatori che trovano una specifica applicazione del metodo Pilates per la danza;
– atleti che completano la preparazione generale all’attività agonistica;
– adolescenti che correggono vizi posturali grazie ad un programma variato e divertente;
– sportivi che eseguono programmi di riabilitazione dopo eventi traumatici;
– persone che trovano nel metodo Pilates il miglior modo di mantenersi in forma;
– donne in gravidanza che preparano il loro corpo e la loro mente al parto;
– donne dopo la gravidanza che vogliono riacquistare velocemente il tono muscolare ed il benessere fisico;
– persone anziane che vogliono ritrovare l’elasticità del corpo e la giovinezza della mente.

CARATTERISTICHE:

> Respirazione
Una fluida e completa inspirazione ed espirazione sono parte di ogni esercizio
La respirazione deve essere coordinata con i movimenti che si compiono, ed è per questo che ogni esercizio è accompagnato da istruzioni per una corretta respirazione.
> Concentrazione
La concentrazione è importante per compiere in modo corretto gli esercizi richiesti; è necessario prestare molta attenzione ad ogni singolo movimento giacché ogni parte del corpo ha la sua importanza. Si acquista la consapevolezza della postura con l’esecuzione dell’esercizio.
> Controllo
Con la concentrazione si ottiene il totale controllo di ogni movimento. Nulla nel metodo Pilates è casuale. E’ necessario controllare il movimento relativo ad un’articolazione, la posizione della testa, del collo,delle dita delle mani, degli arti superiori, delle spalle, della schiena, del bacino, degli arti inferiori, dei piedi e delle dita dei piedi.
> Baricentro
Il baricentro è inteso come principio di stabilizzazione del bacino attraverso il lavoro sinergico della regione addominale con quella lombare.
Un appropriato sviluppo del lavoro sul baricentro significa minor dispendio energetico e una ridotta incidenza di infortuni e di dolori lombari e dorsali.

> Musica

la musica è dolce e rilassante per non distogliere i partecipanti dall’obiettivo primario: sentire il proprio corpo, avere coscienza delle fasce muscolari, acquisire consapevolezza raggiungendo il proprio punto di equilibrio
> Grazia e fluidità
I movimenti non sono eseguiti in modo rigido e contratto, ma neanche troppo rapido né troppo lento. Il movimento deve essere armonia, grazia e fluidità affiancata al controllo del movimento stesso.

” RETURN TO LIFE THROUGH PILATES ” Forma d’arte alla costante ricerca della
perfezione; scienza fisica, i cui risultati, una volta acquisiti, non si
perdono più. Materia creata da Joseph H. Pilates e concepita come un manuale
e una guida. LA PERFEZIONE FISICA è UN DIRITTO EREDITATO DALL’UOMO ALLA
NASCITA : considerando il nostro stile di vita è importante acquisire
maggiore fiducia nei propri mezzi, benessere fisico e prospettive di vita
più ampie…come?  Introducendo il Pilates come antidoto e come nuovo modo di
vivere. ”

vedi anche la sezione Ashtanga Yoga